Dallo scorso mercoledi l’emittente televisiva francofona Tv5 Monde è stata fatta oggetto di attacchi di pirateria informatica da parte di hackers appartenenti al nucleo informatico affiliato all’Isil.

L’emittente francese che trasmette in tutto il mondo , non ha ancora ripreso le trasmissioni dopo che il proprio sito internet è stato reso irraggiungibile e la propria pagina facebook fatta oggetto di slogan inneggianti alla jihad islamica.

“Noi non siamo al momento in grado di trasmettere su alcuno dei nostri canali – ha ammesso il direttore generale della rete, Yves Bigot –  i nostri siti e i nostri account sui social network non sono sotto il nostro controllo e vi si leggono rivendicazioni dello Stato Islamico”.

Gli hackers, sostenitori della causa degli estremisti islamici, avrebbero rivolto minacce sulla pagina di apertura del profilo facebook di tv5 Monde, proprio all’attuale presidente francese Francois Hollande, accusandolo di avere mandato soldati francesi a combattere sul proprio terreno contro l’Isis e imputandogli quindi di avere commesso un “errore imperdonabile”.

Infine, sono stati mostrati documenti e carte d’identità appartenenti a presunti familiari o persone vicine a militari della Francia impegnati contro gli jihadisti.

Cosa ne pensi? Lascia un commento