È nata senza occhi. Un caso che si verifica su un bimbo su 10 mila. Questa la stoira della piccola Daisy, due mesi, affetta da anoftalmia.

La piccola, infatti, non ha gli occhi a causa di questa rara patologia. La storia è stata raccontata dalla mamma, Danielle Davis, 24 anni, al tabloid britannico Mirror. La giovane madre, infatti, ha rivelato di aver saputo della patologia della bambina, sin da quando era ancora incinta, ma di aver rifiutato di abortire, nonostante la diagnosi.

Le orbite della piccola Daisy sono, sostanzialmente, vuote, poiché il tessuto che compone gli occhi non si è riuscito a formare quando la creatura era ancora ospitata nel grembo materno. “Per me e mio marito Andrew è stato uno choc, ma siamo felici della decisione che abbiamo preso di non abortire. La nostra bambina è bellissima e vogliamo darle le stesse opportunità che hanno gli altri bambini“. 

La bambina sarà sottoposta a un intervento, mediante il quale le saranno inseriti nelle orbite degli occhi di vetro. Come spiega la mamma della bambina,  “Le protesi saranno sostituite all’età di un anno e mezzo con occhi dipinti che le conferiranno un aspetto più naturale“.  I genitori di Daisy, infine, hanno creato una raccolta fondo per un istituto che si occupa di persone non vedenti, proprio per evitare che altri genitori si trovino nella loro stessa situazione. 

Cosa ne pensi? Lascia un commento