Dopo il tentativo di competere sul mercato con i suoi giochi trasgressivi e fuori di testa, il team di sviluppo guidato dallo stravagante Suda 51 è pronto a cambiare strategia buttandosi a capofitto sul Kinect. È nato cosi Diabolical Pitch, titolo prodotto dalla stessa Microsoft. Il progetto, conosciuto finora con il curioso nome in codice “D”, è stato reso ufficiale in quel del Tokyo Game Show di settembre. Diabolical Pitch sarà un gioco arcade e presenterà la dinamica mai troppo apprezzata dello score attack. I nemici abbattuti perderanno monete in base al tipo di colpo che metteremo a segno nei loro confronti e al loro valore di sfida. Vi sarà poi anche un sistema di moltiplicatori a fine livello che si tradurrà in una slot machine in grado di incrementare il nostro punteggio. In perfetto stile con le ultime IP del visionario game designer, il titolo non sarà scontato, tanto da farci vestire i panni di un lanciatore di baseball… e stavolta non alle prese con i soliti avversari da mandare a casa dopo l’ultimo inning, ma con orde di strambi esseri antropomorfi all’interno di un luna park. Armati così di una pallina dovremo sterminarli un colpo dopo l’altro, ripetendo i classici movimenti del lanciatore 16 :: di baseball davanti all’occhio vigile di Kinect. I nemici tuttavia non saranno solo sacchi da prendere a pugni e avvalendosi di una buona IA ci costringeranno ben presto a curare anche la fase difensiva. Sarà dunque altrettanto importante coordinare bene i movimenti per imporre le mani come un pugile e parare i pugni. La varietà di mosse non si ferma però qui: avremo infatti a disposizione anche un colpo speciale con il quale abbattere i nemici attraverso una sorta di raggio laser. E se neanche questo dovesse bastare, in aiuto arriverà il particolare arsenale del nostro inedito eroe, che comprenderà, tra gli altri, guantoni e mazze da baseball.

Cosa ne pensi? Lascia un commento