Whatsapp 1-sms 0. L’applicazione di messaggistica istantanea più diffusa attualmente tra gli utenti registra un nuovo balzo in avanti. Il numero di messaggi scambiati in tutto il mondo su Whatsapp, infatti, risulta essere maggiore rispetto a quelli generati tramite sms. Il The Economist, tramite uno studio effettuato, ci dà le cifre in tal senso: 30 miliardi di messaggi al giorno contro 20 miliardi. Numeri spropositati e che denotano lo stato di grazia che vive in questo momento la stessa applicazione nel mondo tecnologico e nella nostra vita di tutti i giorni.

I dati ne suggeriscono e accrescono l’importanza. Il sorpasso sarebbe avvenuto alla fine del primo semestre del 2015. Facebook ha sicuramente fatto un grande affare, acquistando l’anno scorso Whatsapp per una cifra vicina ai 22 miliardi di dollari. Sono circa 700 milioni gli utenti connessi. Il The Economist svela il suo studio in questi termini: “Le app di messaggistica sono senza dubbio le applicazioni per smartphone di maggior successo. Le dieci più usate apps insieme vantano oltre 3 miliardi di profili. WhatsApp, il leader, ha 700 milioni di utenti.

Il numero di messaggi WhatsApp inviati ogni giorno ora supera il numero di sms standard. Lo scorso anno WhatsApp ha gestito più di 7 trilioni di messaggi, circa 1.000 a persona”. Come se non bastasse, cresce l’attesa per il debutto della innovativa funzione delle chiamate vocali. In questo senso, il co-fondatore della società che gestisce l’applicazione di messaggistica istantanea, vale a dire Brian Acton, ha rivelato che la stessa funzione sarà disponibile per gli utenti Ios molto presto. Alcuni utenti Android hanno già la funzione attiva, ma ufficialmente non è stata ancora introdotta.

Cosa ne pensi? Lascia un commento