Il Segretario dell’Associazione Onlus LapianTiamo, Andrea Trisciuoglio, è stato fermato dai Carabinieri di Foggia in una zona ad alta densità di spaccio. Trisciuoglio, affetto da sclerosi multipla e da anni impegnato nella sensibilizzazione rispetto all’uso terapeutico di marijuana, era in possesso di Bedrocan, medicinale a base di cannabis che usa regolarmente da 7 anni, e in possesso di regolare prescrizione medica.

Fermo in caserma e sequestro del farmaco. Non è la prima volta che si verifica questo episodio, Trisciuoglio, noto a Foggia e negli ambienti del volontariato e delle associazione, è in prima linea con la sua Onluns LapianTiamo nella promozione dell’uso terapeutico della Cannabis. Già nel 2010 le forze dell’ordine avevano perquisito la sua abitazoine a seguito di un acquisto online di 5 semi di cannabis.

Scambiato per uno spacciatore, Andrea è stato accompagnato in caserma nonostante le diverse spiegazioni e la presentazione della prescrizione medica del farmaco autorizzato dal Ministero della Salute.  Ancora una volta si riapre il dibattito sulla modalità di gestione da parte delle forze dell’ordine dell’uso terapeutico di Cannabis. Il sequestro del farmaco destinato al trattamento della grave patologia di un cittadino con prescrizione medica, scambiato per attività di spaccio.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento