Una storia che ha dell’incredibile negli Usa, una lite tra fratelli che finisce in tragedia, è avvenuto proprio nella cittadina di Hudson dove un ragazzino di 13 anni ha ucciso il fratellino di soli 6 anni mentre litigavano su cosa preparare per la cena, subito dopo si è tolto la vita.

La tragedia avvenuta in Florida dove il ragazzino viveva con i tre fratelli e madre che in quel momento era assente per motivi di lavoro, in base alle dinamiche dell’accaduto i due fratelli stavano cenando insieme al terzo fratello di 16 anni quando è scoppiata la lite, il ragazzo 13enne ha subito preso la pistola e ha sparato uccidendo il fratello di 6 anni, e ferendo poi l’altro fratello infine si è suicidato con la stessa arma.

Lo sceriffo della contea didi Pasco Chris Nocco ha subito commentato: «È un incubo quando si pensa all’età delle vittime.Il bambino stava giocando in camera, poi si è messo a tavola con i fratelli e subito dopo è stato ucciso».

Nonostante le ferite inflitte dal fratello suicidato, il 16enne è riuscito a lanciare l’allarme chiamando il 911, l’identità delle vittime al momento non sono state rese note inoltre non è ancora chiaro di chi fosse l’arma da fuoco utilizzata per compiere la tragedia.

Cosa ne pensi? Lascia un commento