L’Isis recluta anche in Italia. Lo stato islamico, che sta sconvolgendo l’intera comunità internazionale, ha ramificazioni persino nel nostro caro bel paese. Stamane la sezione Antiterrorismo della Polizia ha smantellato una cellula di estremisti islamici che operava tra l’Italia ed i Balcani.

L’indagine è stata piuttosto lunga e complessa. E’ durata ben due anni ed è stata condotta dalla Digos di Brescia con la collaborazione delle questure di Torino, Como e Massa Carrara. Secondo quanto si apprende, tale cellula era dedita al reclutamento di jihadisti ed aspiranti combattenti per le milizie dell’Isis. Tre le persone arrestate in tal senso.

Due sono albanesi, residenti l’uno in Albania, mentre l’altro risiedeva in provincia di Torino, così come il terzo sospettato, vale a dire un ventenne cittadino italiano di origine marocchina. Provvedimenti cautelari sono stati emessi dal Gip di Brescia nei loro confronti. Le accuse vanno dal reclutamento con finalità di terrorismo all’apologia di delitti di terrorismo, aggravata dall’uso di Internet. Uno degli arrestati sarebbe, inoltre, l’autore di un noto documento di propaganda dell’Isis, apparso di recente sul web.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento