Molto spesso non si accetta il proprio corpo e si fa di tutto per modificarlo, al fine di renderlo perfetto sia ai propri occhi che alla vista degli altri. È quello che ha fatto, fino all’ultimo momento, Wykesha Reid, 34 anni, residente a Dallas che voleva a tutti i costi un lato B più grande.

La ragazza, infatti, aveva un solo sogno, ossia quello di ingrandire il proprio sedere e renderlo ancora più sodo. Un salone di bellezza, presente nella sua città, offriva iniziezioni molto economiche che le hanno permesso di ingrandire il fondoschiena proprio come lei desiderava. I suoi idoli in fatto di bellezza erano Kim Kardashian e Beyoncé che, come saprete, hanno dei lati B davvero pronunciati, da vere donne curvy.

Wykesha Reid

Le inizioni che ha effettuato pur di avere un sedere più grosso le sono state fatali e la Reid è morta, lasciando una figlia avuta quando era giovanissima. Ormai avere il lato B grosso era diventata un’ossessione, tanto da sottoporsi a tre iniezioni nel salone Deep Ellum. Il cadavere di Wykesha è stato trovato proprio nel locale da parte degli agenti di polizia che la cercavano. È deceduta dopo la quarta puntura.

I proprietari del salone di bellezza effettuavano pratiche mediche non autorizzate. Sono scappati, dopo l’accaduto, e ora la polizia è sulle loro tracce. Si attendono i risultati degli esami autoptici sul corpo di Wykesha per formalizzare l’accusa di omicidio nei confronti dei due latitanti. 

Cosa ne pensi? Lascia un commento