La Fiorentina si gode il suo Salah. L’egiziano, di fatto sostituto di Cuadrado, passato lo scorso gennaio al Chelsea, sta sorprendendo tutti. Dall’Italia all’Europa, il passo è breve. Mourinho, forse, si starà mangiando un po’ le mani da Londra.

I viola sconfiggono la Roma di Garcia ed approdano ai quarti di finale di Europa League. Una vittoria mai realmente in discussione, come certificato dalle parole raggianti del tecnico Vincenzo Montella. Di seguito ve le riproponiamo: “Fino a gennaio vincevo o comunque non perdevo con la Lazio da allenatore, ultimamente sta succedendo il contrario. La mia squadra ha dimostrato di essere cresciuta moltissimo come personalità.

Ora dobbiamo guardare di partita in partita: abbiamo avuto un ciclo di partite molto difficili, che abbiamo superato bene, nonostante la sconfitta molto pesante con la Lazio. Sicuramente il fato ci ha dato una mano, ma va anche conquistato: sul gol del 2-0 guardate dove stava Marcos Alonso, che è un terzino. Conoscevamo già la caratteristiche di Salah, ma francamente non pensavo che potesse essere così decisivo. Che fosse uno dei giocatori più veloci palla al piede lo sapevamo. Forse solo Messi è più veloce di lui“.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento