Rudi Garcia non è uno che molla facilmente. A Roma lo hanno imparato a conoscere bene, sia dal punto di vista tecnico che umano. Il tecnico giallorosso non si abbatte dopo la disfatta in Europa League.

I tifosi sono con lui. La Curva Sud gli ha manifestato solidarietà attraverso un coro molto significativo: “Vogliamo undici Garcia. Sostegno espresso anche tramite striscione: Garcia non si tocca, a chi non sta bene: calci in bocca!”. Intanto, lo stesso tecnico francese ha descritto la gara di ieri sera in questi termini: “La delusione adesso è enorme, sono mortificato, ma torno subito a combattere.

In questo momento di sofferenza il messaggio alla squadra è questo: nella difficoltà come adesso si vedono i veri uomini ed io andrò alla guerra. Adesso siamo soli contro tutto e contro tutti, ma questa cosa ci deve solo caricare perché la stagione può ancora finire bene. Ci dobbiamo credere, anche se nessuno crede più in noi. E se serve morire in campo ok, ma l’unica ricetta per venirne fuori è tornare a vincere”.

Cosa ne pensi? Lascia un commento