Il tradimento non avviene da un giorno all’altro. È un’azione che viene messa in atto quando il rapporto è ormai agli sgoccioli o quando si ha un’indole fedifraga che non si riesce a tenere a bada. Al di là delle situazioni e dei modi di fare, ci sono 10 segnali che possono farci capire se siamo o meno pronti a tradire chi ci sta accanto.

Susan Pease Gadoua, esperta in relazioni, psicologa e scrittrice, ha stilato una lista di sintomi che possono condurre una persona a tradire.

 

1. Non siete più innamorati della persona con la quale avete una relazione;

2. La vostra vita coniugale non vi soddisfa più come un tempo;

3. Avete intenzione di porre fine alla relazione che state vivendo, ma non prendete una decisione definitiva perché non volete far soffrire il partner;

4. La vostra relazione è diventata estremamente noiosa;

5. Se intavolate un discorso col partner e cercate di parlargli del vostro disagio e della vostra infelicità, invece di comprendervi, vi risponde e vi tratta con indifferenza e rabbia;

6. Non siete capaci di chiudere il divorzio;

7. Piuttosto che stare in compagnia del vostro partner, preferite uscire e dedicarvi ad attività diverse, lontane dall’ambiente della coppia;

8. La vostra vita sessuale non vi soddisfa e cercate nuove emozioni;

9. Un vostro amico o conoscente ha tradito il proprio partner e, pertante, vi sentite influenzati e quasi autorizzati a fare lo stesso in base alla situazione che state vivendo;

10. Non avete stima per il vostro partner e lo stesso avviene dall’altra parte.

Tutti questi punti che vi abbiamo elencato, per Susan, sono dei decisivi campanelli d’allarme da nont trascurare, proprio perché potrebbero farvi cadere letteralmente nelle braccia di un’altra persona.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento