Una storia raccapricciante ed inquietante. Siamo a Napoli. Un uomo, padre di famiglia, nonché pedofilo, violentava abitualmente il proprio figlio di soli undici anni. Non si è “accontentato” di questo. Ha, infatti, sfruttato anche la sua immagine per venderlo sul web attraverso annunci per altri pedofili.

Offerto in pasto come fosse merce da scambiare e per acquisire una fonte di reddito. La madre, pare all’oscuro di tutto, è rimasta comprensibilmente sconvolta da tale vicenda, che si perpetrava chissà da quanto tempo. Sulle tracce dell’uomo c’erano, già da tempo e in incognito, gli agenti del nucleo tutela minori della polizia municipale che lo hanno arrestato.

Il piccolo era talmente scosso che ci ha messo un po’ di tempo per confessare le violenze subìte. Il pedofilo, invece, ha confessato subito. Attualmente è recluso nel carcere di Poggioreale, a Napoli.

Cosa ne pensi? Lascia un commento