E’ scandalo  a Napoli per un cartellone pubblicitario, il manifesto sponsorizza una marca di abbigliamento abbastanza famosa, la foto che ha scatenato la polemica ritrae una modella, in versione sexy –suora, con il capo e le spalle coperte dal velo, il seno nudo e le mani giunte in preghiera con un rosario in mano, l’azienda sponsorizzerebbe un paio di jeans.

 

Da subito i cartelloni pubblicitario hanno dato adito a una polemica per le immagini particolarmente indelicate e offensive, soprattutto in vista dell’imminente visita in città di Papa Francesco, alcuni dei manifesti che in seguito alle polemiche che si sono scatenate sono stati coperti.

L’azienda ha però prontamente rilanciato le accuse sostenendo che non c’era alcun intento offensivo verso la religione e il Papa aggiungendo anche: “In riferimento alle polemiche delle ultime ore intendiamo chiarire che tutto desideriamo fuorché mancare di rispetto alla visita del Santo Padre prevista il prossimo 21 marzo in città, anche perché lo scatto è stato realizzato diverso tempo fa. Riconosciamo di aver fatto una scelta di marketing forte ma non c’è nessun intento blasfemo.La modella del nostro manifesto – si legge – stringe un Rosario e prega, e se è vero che c’è un effetto vedo non vedo è vero anche che non si intende in alcun modo banalizzare l’atto della preghiera. Rivendichiamo dunque la nostra scelta e ci dispiace profondamente essere accusati di cose assai lontane dai nostri valori e dalla nostra cultura”.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento