Il Milan latita, assieme a Stephan El Shaarawy. L’attaccante della Nazionale è ancora fermo ai box per un infortunio al dito di un piede che potrebbe comprometterne il finale di stagione.

Il Milan avrebbe bisogno anche del miglior El Shaarawy e, probabilmente, viceversa. Le voci di mercato sul suo conto comunque non mancano e si rincorrono. L’ultima riguarda un possibile interesse dell’Arsenal per portarlo alla corte di Wenger nella prossima stagione. Il suo contratto scade nel giugno 2017 e potrebbe essere il sacrificato principale per fare cassa.

Ne ha parlato lo stesso attaccante rossonero in occasione della presentazione della Gazzetta Cup. Parole sul futuro e sul suo attuale tecnico, Pippo Inzaghi. Di seguito ve le riproponiamo: L’interesse dell’Arsenal nei miei confronti? Fa certamente piacere. Questa è una stagione molto difficile, abbiamo iniziato bene e poi, col tempo, la situazione si è complicata.Mancano 12 partite e dobbiamo salvare la stagione, giocando in maniera dignitosa. In questo gruppo ci sono degli uomini veri e dobbiamo chiudere al meglio la stagione, uniti e compatti. Adesso non si può parlare di Europa o meno. Dobbiamo fare dodici partite come fossero dodici finali. Inzaghi è un allenatore che dà il 110% ed una persona che si impegna tantissimo. Da giocatore spero che si tolga da questa situazione difficile. La gara con la Fiorentina? E’ fondamentale per lui e per il Milan“.

Cosa ne pensi? Lascia un commento