Uscirà il 12 marzo in tutte le sale cinematografiche italiane il film di Bennet Miller che racconta la storia vera del campione di lotta americano Mark Schultz, che riuscì a ottenere l’oro olimpico nel 1984, il film racconta anche del dramma vissuto dal campione olimpionico per la precoce morte del fratello Dave ucciso nel 1996.

Channing Tatum interpreterà nel film Mark Schultz mentre Steve Carrell reciterà nella parte di John Du Pont, amico e allenatore di Schultz, al centro del racconto la storia dei due fratelli e dell’ombra del fratello Dave, anch’esso campione olimpionico che oscurerà la fama di Mark, a dividere i due fratelli però un dramma, l’uccisione del fratello Dave per mano di John Du Port affetto da schizofrenia paranoide.

Il film  “Foxcatcher, una storia americana” è ispirato al libro scritto nel 2014 dallo stesso Mark Schultz, il titolo del film deriva dal nome della squadra di atleti allenata da Du Port, sarà infatti proprio lui a convincere entrambi i fratelli a far parte della squadra.

E sarà proprio Du Port in un momento di follia a recarsi a casa di Dave e sparare lasciandolo morire tra le braccia della moglie per poi essere arrestato, dove morirà in carcere nel 2010.

Cosa ne pensi? Lascia un commento