La dinamica dell’incidente occorso qualche giorno fa a Fernando Alonso non è ancora chiara. Nessuno sa cosa abbia provocato realmente l’uscita di pista della sua McLaren.

Neanche Flavio Briatore, suo autentico mentore, sa darsi una spiegazione in merito. L’ex team manager della Renault e uomo influente all’interno del circuito Formula 1 ha parlato quest’oggi ai microfoni di Sky. Da Alonso alla Ferrari. Queste le sue parole: “Vettel è un pilota forte, ma quando si è trovato a guidare un carciofo è andato in difficoltà. Paragonarlo a Schumacher è prematuro. E’ tra i primi sei al mondoIn Ferrari c’erano troppe sovrapposizioni, c’era molta confusione e Marchionne metterà ordine. Comunque, se la Ferrari sarà buona, resterà sempre quella fatta ai tempi di Montezemolo

Alonso ha preso la botta sicuramente è stata forte. Ron Dennis non ha chiarito cosa è successo, la vicenda resta strana e prima o poi dovranno dirci come è andataC’è stato un momento in cui ha perso un po’ di memoria, ma solo due o tre giorni, il resto è gossip. Non come ha scritto El Pais che non si ricordava gli ultimi 20 anni. La McLaren non ha fatto barriera nei confronti del pilota e c’è stata molta confusione per errori di comunicazione. C’è un’investigazione da parte della Fia e speriamo sia una investigazione seria. Quello che sappiamo è che Fernando è andato in ospedale per accertamenti specifici e abbiamo visto che tutte le analisi sono risultate negative”.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento