Grande sorpresa a The Voice of Italy 3, dove i coach si sono girati all’unisono, ascoltando la voce di Daniel Petrarulo, transgender che ha incantanto con la sua voce lo studio del programma musicali.

Le Blind Auditions stupiscono ancora con l’arrivo di un talento sicuramente unico, che affascina anche per la storia di vita particolare che c’è dietro alle sue spalle. Dopo Suor Cristina, all’interno del programma arriva una nuova personalità che ha tanto da raccontare e da dare. Daniel Petrarulo ha 29 anni e viene da Grottaglie, un paese in provincia di Taranto. All’anagrafe, il ragazzo si chiama Daniela. La “a” finale, però, al giovane è stata sempre stretta e, con tante difficoltà, è riusciuto ad intraprendere un percorso di transizione per diventare ciò che lui aveva sempre desiderato: un uomo.

I coach non si sarebbero mai aspettati che, dietro quella voce calda e accattivante, ci fosse un transgender. Daniel ha colpito davvero tutti e, alla fine, ha scelto di far parte del team Noemi. Prima dell’esibizione Daniel ha spiegato la sua decisione di cambiare sesso e identità: “Il mio è un percorso di transizione da donna a uomo, è molto delicato e duro da affrontare. All’inizio pensavo che la mia voce sarebbe sparita, invece adesso sono convinto che l’avrò per sempre. Sogno di realizzarmi e comunicare con la musica: partecipare a The Voice potrebbe voler dire aprire delle menti. Vado a testa alta perché non rinnego nulla di come sono, alla fine sono sempre me stesso“.
Dopo l’esibizione ha raccontato ai coach la sua storia: “All’anagrafe sono Daniela, ma sto cercando di eliminare quell’ultima vocale che mi stava scomoda“. Sul palco, Daniel si è esibito portando la canzone Always di Bon Jovi. Ecco il video dell’esibizione di Daniel a The Voice of Italy 3:

Cosa ne pensi? Lascia un commento