Nelle ultime ore, è scattata l’allerta meteo che coinvolge più zone di Italia. Mareggiate e criticiità di stampo idraulico e idrogeologica nelle province di Ferrara, Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini e Bologna.

In generale, sul piano nazionale, è esteso lo stato di attenzione fino alle 13 di venerdì. Pertanto, è bene essere prudenti e mettersi in viaggio, solo se strettamente necessario , controllando previamente le condizioni meteorologiche. A determinare le zone maggiormente sotto allerta meteo, l’Agenzia Regionale di Protezione Civile, in accordo con Arpa.

Da questa sera alle 20:00 fino alle 19:00 di sabato saranno chiuse le Porte Vinciane a Cesenatico. Il preallarme, dunque, coinvolge i comuni che si affacciano sulla costa e sulla riviera, nelle macroaree Lamone- Savio, pianura di Forlì-Ravenna, Reno e pianura di Bologna e Ferrara.

Il livello di guardia è alto soprattutto per i comuni già colpiti dal maltempo a inizi de mese di febbraio. Infatti, si stima che il livello del fiume potrebbe innalzarsi alla soglia 2, ma non solo: potrebbero registrarsi movimenti franosi, mareggiate e problemi di navigazione e spostamento da una zona all’altra. Le precipitazioni nevose raggiungeranno quota a 500-600 metri e si avranno rovesci.

Cosa ne pensi? Lascia un commento