Solo qualche giorno fa, vi avevamo annunciato che Apple aveva introdotto delle emoji multirazziali e gay-friendly, proprio per soddisfare le esigenze degli utenti. Ora, però, sta montando un’ulteriore protesta: l’azienda di Cupertino, infatti, ha poche emoticon dai capelli rossi e, questo fatto, non aggrada molti gli utilizzatori dei mela-device.

Il “ginger pride”, ossia l’orgogoglio rosso investe anche le emoticon da utilizzare in chat e, pertanto, la scarsa presenza di faccine coi capelli rossi ha fatto scattare l’ennessima protesta, additata in discriminazione. Su Change.org, infatti, sono state raccolte firme, indirizzate a Apple, affinché siano introdotte maggiori emoji dai capelli rame‘Redheads should have emoji, too!': questo il nome della petizione che ha fatto il giro del web, partita dal blog Ginger Parrot, che significa, appunto “Anche per persone dai capelli rossi dovrebbero avere delle emoji“.

 

Ecco quanto scrive il blogger:
“Nonostante la recente ‘diversificazione’ sessuale e razziale delle emoji Apple che saranno realizzate per il prossimo aggiornamento di iOS 8.3, c’è ancora un importante gruppo di persone che manca nella famiglia di faccine tra i 300 nuovi simboli. I rossi di capelli. In tutta la loro gloriosa ‘rossitudine’ sono stati dimenticati. Di nuovo. Ma se Apple intende ‘diversificare’, perché non aggiungere anche qualche emoji dai capelli rossi? I rossi naturali possono essere rari e rappresentare meno del 2% della popolazione mondiale, ma ci sono comunque 138 milioni di iPhone che aspettano”. La petizione è stata firmata da oltre 1.600 persone, provenienti da ogni angolo del mondo, orgogliosi di appartenere alla “minoranza rossa”.

Cosa ne pensi? Lascia un commento