Berlusconi vende o Berlusconi non vende? Domanda da un milione di dollari. Il presidente del Milan sembra non voler mollare il giocattolo rossonero. Quella è e rimane la sua creatura. Colei che ha portato verso le vette calcistiche più alte.

Intanto si moltiplicano sempre più le voci a sostegno di un ipotetico interesse di gruppi stranieri, disposti a rilevare il pacchetto di maggioranza dell’intera società rossonera. Thailandesi e oltre. A creare un alone di mistero ulteriore intorno agli scenari societari futuri ci ha pensato l’attuale presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni.

L’uomo di fede leghista, ai microfoni della trasmissione 24Mattino su Radio 24, svela a metà dei retroscena intriganti: “Berlusconi mi ha detto cosa farà del Milan, ma sono muto come un pesce. Credo che scoprirete tutto a fine campionato. Gli ho chiesto se vende il club e mi ha risposto, ma mi ha detto di non dire niente. Se dico qualcosa tradisco una promessa fatta. Invece posso dire sicuramente che sono molto contento del progetto di costruire il nuovo stadio al Portello, anche se ci sono delle proteste, ma io comunque sostengo questo progetto”.

Cosa ne pensi? Lascia un commento