Il Toro prende per le corna il San Mames. Il fortino, non più così inespugnabile per le squadre italiane, dell’Athletic Bilbao. Nessuna rappresentante del nostro calcio era mai uscita da quello stadio con una vittoria. C’è riuscito, invece, il Torino di Ventura, ma, soprattutto di Maxi Lopez, autentico mattatore della doppia sfida con gli spagnoli baschi.

2-3 il risultato finale e tutti a casa, felici e raggianti sul fronte granata. Conquistati gli ottavi di finale di Europa League, traguardo quasi insperato alla vigilia. Oggi i sorteggi a Nyon alle ore 13 per decidere gli accoppiamenti in tal senso. L’argentino Maxi Lopez è certamente da annoverare tra i protagonisti di una serata storica e memorabile per la parte più bistrattata di Torino. Ne ha parlato lo stesso argentino in questi termini:

“L’Athletic è una grande squadra, ma ora pensiamo a noi. Abbiamo fatto quello che dovevamo, ovvero vincere. L’importante è che siamo riusciti a reagire nei momenti giusti per vincere la partita. Siamo entrati nella storia vincendo in questo stadio dove nessuna italiana era riuscita nell’impresa. Ora ci aspetta il Napoli: sappiamo che sarà una sfida difficile perchè hanno un organico molto forte. Però anche loro hanno giocato oggi e dunque saremo stanchi uguali. Ce la possiamo giocare”.

Cosa ne pensi? Lascia un commento