Carlo Ancelotti ha un sogno nel cassetto: diventare il commissario tecnico della Nazionale italiana. Riposto lì, in un futuro, forse, neanche troppo lontano. Self-control, competenza e sagacia sono dalla sua parte. Potrebbe essere il profilo giusto per quella panchina che rappresenta un’intera nazione.

Lo ha rivelato lui stesso nel corso di un’evento svoltosi stamane al Santiago Bernabeu. La sua attuale casa. C’è un contratto con il Real Madrid da rispettare fino al 2016.

Queste le parole dell’allenatore emiliano: Fare il commissario tecnico della Nazionale italiana e’ uno dei miei desideri, in futuro mi piacerebbe realizzare questo sogno e vincere un Mondiale alla guida degli azzurri. Al Real sto bene. Ho un contratto fino al 2016 e non mi dispiacerebbe eventualmente rinnovarlo. Qui c’è un buon ambiente”.

Cosa ne pensi? Lascia un commento