Uniti nella buona e nella cattiva. L’ineluttabile destino di due anziani coniugi di Feltrone, frazione di Socchieve, in provincia di Udine. Avrà pensato ciò l’uomo che questa mattina, intorno alle ore 7.45, ha impugnato consapevolmente un fucile da caccia, regolarmente detenuto, sparando prima alla moglie e poi a se stesso.

Un gesto estremo riconducibile, apparentemente, alle condizioni di salute non propriamente perfette con cui i due coniugi erano costretti a convivere da tempo. Queste le prime informazioni raccolte.

A dare l’allarme è stata la badante che viveva in casa con loro, la prima ad aver avvistato i due corpi agonizzanti. Sul posto i carabinieri della compagnia di Tolmezzo stanno conducendo le indagini del caso.

Cosa ne pensi? Lascia un commento