Storia di un’ordinaria follia e violenza familiare. E’ successo a Villasimius, in provincia di Cagliari. Un uomo di 50 anni è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

L’assalitore ha picchiato selvaggiamente la moglie, che ha riportato alcune lesioni al volto. Soltanto l’intervento tempestivo della figlia, presente in quei terribili momenti, ha evitato, probabilmente, conseguenze ancora peggiori. E’ stata, infatti, la stessa ragazzina ad avvertire i carabinieri della lite che si stava perpetrando in quella casa.

 

Non è la prima volta che l’uomo si lascia andare a comportamenti così aggressivi e totalitari. In passato era già stato denunciato per maltrattamenti di questo genere. Stavolta, però, sono scattate le manette.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento