Quando si parla di moda non si può far a meno di fare un riferimento al nostro Bel Paese.

L’Italia e gli italiani sono da sempre apprezzati per la loro creatività e l’innovazione in ogni campo, dall’arte alla cultura, dalla cucina alla musica, ma c’è un settore in particolare che viene apprezzato più di ogni altro: la moda.

Gli stilisti italiani sono stati sempre capaci di farsi apprezzare in tutto il mondo fin dalle loro prime collezioni attirando una grande attenzione su di sè. E’ proprio questo che ha fatto Erika Cavallini. Dopo una lunga gavetta e varie collaborazioni con vari brand nazionali ed internazionali, ha avuto il desiderio di realizzare una collezione propria che rispecchiasse la sua personalità e la sua visione della moda. Era solo l’anno 2009 quando ha realizzato la collezione di capi di abbigliamento e di accessori. E’ stata la prima collezione del suo marchio Semi Couture e da allora non si è più fermata.

La particolarità e il segreto del successo è da ricercarsi nella filosofia su cui si basa l’ideologia dell’azienda. Materia prima di qualità, produzione artigianale, ricercatezza. Ma prima di tutto la chiave del successo è il fatto stesso di essere un’azienda tutta Made in Italy. Infatti l’azienda nasce a Bologna, una città che fin dal periodo del secondo dopoguerra si contraddistingue per un’industria tessile basata sull’idea di alta sartoria. A Bologna sono presenti sia gli uffici dell’azienda quanto la produzione artigianale. Da qui vengono confezionati tutti i capi Semi-Couture che saranno poi esposti negli stores di numerosi Paesi stranieri.

Gli eventi Semi Couture da non perdere

 

 

Seppure l’azienda Semi-Couture è fortemente legata alle sue radici bolognesi, non può far a meno di affermarsi e farsi conoscere nella capitale della moda per eccellenza: Milano. Solo da poco infatti ha aperto un proprio showroom nella zona conosciuta come il “Quadrilatero della moda”, dove si affianca ad altri store che sono eccellenze del Made in Italy come ad esempio la boutique Herno.

Sono due gli eventi da non perdere. Il primo è la sfilata organizzata per il giorno primo marzo 2015 dove verrà presentata la collezione fall-winter 2015/2016 dove avverrà un vero e proprio Fashion show del brand Semi Couture; mentre il secondo evento è durante la fashion week di settembre 2015 che si terrà sempre a Milano. Per la prima volta ci sarà per la stilista Erika Cavallini un debutto sulle passerelle più importanti del settore.

Le collezioni del marchio Semi-Couture

I capi di abbigliamento Semi-couture si possono acquistare direttamente negli store o anche online sui portali di moda. Molto spesso infatti capita che in determinati periodi dell’anno questi siti possano proporre delle offerte e quindi potrete acquistare dei capi della nuova collezione a prezzi vantaggiosi.

Che sia un vestito lungo o una borsa, una blusa o un pantalone o ancora delle scarpe o cappotti, non cambia lo stile che si ripropone in ogni sua collezione. Un design unico e di qualità che evidenzia uno stile retrò senza mai rinunciare alla raffinatezza e all’eleganza.

Anche la collezione di quest’anno non si è smentita. I colori sono quelli chiari, i cosiddetti colori pastello, che vanno dalle varie tonalità del beige al grigio, dal blu al violetto. Insomma quasi fossimo in un film antico. A completare il tutto restano le stampe delle fantasie dei vari capi, in particolare dei cappotti: stampe a fantasie, a fiori o stampe a quadroni. Per non parlare dei pantaloni: i cosiddetti pantaloni a palazzo che ricordano tanto gli adorati anni settanta. Una vera e propria anima vintage che si ripropone in ogni suo capo. O dobbiamo dire un’anima che ripercorre le ombre di una moda malinconica?

Cosa ne pensi? Lascia un commento