Laura Letizia Bossetti, sorella dell’ormai noto Massimo Bossetti, in carcere, a sua volta, per l’omicidio della piccola Yara Gambirasio, è stata aggredita stamane da due uomini a volto coperto. Questo quanto riferito dal quotidiano Il Giorno. I due l’hanno bloccata sotto casa e puntato un taglierino alla gola. Dopodiché l’hanno colpita con numerosi calci, pugni e schiaffi a tal punto da farla svenire.

Una ritorsione in piena regola. All’arrivo in ospedale hanno, poi, appurato la presenza di 3 costole rotte, un sospetto trauma cranico ed un’emorragia ad un occhio. Ferite guaribili grossomodo in trenta giorni.

Non è la prima volta che la donna subisce questo tipo di ritorsioni. Ci sono altri due precedenti da menzionare nel suo caso. Nello scorso settembre era stata picchiata e minacciata di morte. Il più recente episodio, invece, risale al 10 febbraio, giorno in cui denunciò di aver trovato la sua casa in disordine e visibilmente a soqquadro.

Cosa ne pensi? Lascia un commento