A Parma la situazione è sempre più ingarbugliata ed indecifrabile. Regna il caos sul fronte calcistico e societario. Ciò che si sa è che, molto probabilmente, la sfida casalinga di campionato contro l’Udinese, valida per la 24ma giornata di Serie A ed inizialmente prevista per domenica alle ore 15, non verrà disputata.

Ne ha praticamente data la certezza il direttore generale dei friulani, Cristiano Giaretta, attraverso le seguenti dichiarazioni: “La Lega ci ha appena detto che la partita del Tardini è stata rinviata”. Intanto, mister Roberto Donadoni, in virtù di ciò, ha deciso di far risparmiare ai suoi ragazzi la seduta di allenamento che era prevista per questo pomeriggio al Centro Sportivo di Collecchio. Decisione arrivata di comune accordo con il presidente Manenti, la FIGC, l’Associazione Italiana Calciatori, una rappresentanza di tifosi ed il sindaco della città Federico Pizzarotti.

Quest’ultimo, in qualità di primo cittadino, ha voluto dire la sua sulla difficile situazione societaria. Queste le sue parole: “Avremo ogni giorno un tavolo di concertazione continuo per monitorare l’andamento della situazione, perché ora nessuno può nascondere che il momento è critico. Il vaso è colmoLe garanzie da Manenti? Nessuna garanzia. A parole sono state dette le stesse cose dei giorni scorsi, ma le parole non ti fanno pagare i conti. La situazione è in evoluzione, ma ci sono ancora tanti punti oscuri da chiarire”.

Cosa ne pensi? Lascia un commento