Ha offerto un panino a un clochard, pensando di fare una buona azione, ma è stato multato perché non ha effettuato lo scontrino. Una vicenda che è arrivata anche alle orecchie del premier Matteo Renzi, che si è detto dispiaciuto dell’accaduto.

Il fatto si è svolto a Marigliano e il salumiere, un ex caporalmaggiore dell’Esercito è stato multato da tre finanzieri per non avere emesso lo scontrino fiscale a zero euro, come prevede la norma, quando, appunto, si donano dei beni. Il primo ministro, Matteo Renzi, ha stretto la mano indiretta su Rai 2 al salumiere che ha compiuto il gentile gesto e ha commentato così il caso: “Vicenda incredibile, sono dispiaciuto“.  Salvatore Picardi, questo il nome del commerciante, ha incontrato il premier nella trasmissione Virus, condotto da Nicola Porro: “Continuerò a fare beneficenza, nonostante tutto, nonostante l’errore di non aver battuto lo scontrino“.

Durante il collegamento con il tenente colonnello Carmine Virno, comandante del gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata, in diretta da Napoli, l’azione del salumiere è stata definita dallo stesso tenente una “infrazione a fin di bene”, ma che, nonostante tutto, doveva essere multato, poiché “Il signore fermato all’uscita dal negozio è una persona dall’aspetto distinto e non facilmente identificabile come disagiato, in più ha riferito ai militari di non avere ricevuto lo scontrino. Quindi è scattata la procedura obbligatoria per legge che porta alla multa”.

Cosa ne pensi? Lascia un commento