La suggestione Lavezzi infiamma Napoli. Una storia venuta fuori ieri sera, al termine del match di Champions League tra il suo Psg ed il Chelsea di Mourinho. L’argentino ha rilasciato queste dichiarazioni in merito: “In Italia ci tornerei, è un paese a cui tengo tanto. Ci ho vissuto tanti anni, mi piace tutto dell’Italia, anche il modo di vivere.

Se un giorno dovessi tornare, la prima scelta sarebbe sempre Napoli, ma non dipende solo da me, spetterebbe anche alla società dire se mi vuole. Se poi non mi volesse, andrei in qualche altra squadra, Ogni giocatore decide il suo futuro. Alla fine io ho ancora un anno di contratto qui. Io con Higuain? Perché no…”.

Parole che hanno scatenato la fantasia dei tifosi partenopei, ben lieti di riaccogliere, eventualmente, il “figliol prodigo” a casa. Una suggestione di mercato, però, spenta sul nascere dal patron azzurro Aurelio De Laurentiis, il quale non vuole sentir ragioni al riguardo. Lo ha fatto quest’oggi ai microfoni di Radio Marte. Brevi, ma incisive dichiarazioni: “Lavezzi? E che ce lo prendiamo a fare? Se lui vuole può tornare, ha i soldi per prendersi una bella casa a Napoli e viverci comunque”.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento