Lenti a contatto con zoom, per essere un vero cyborg


lenti_zoom

La lente ha uno spessore di 1.55 mm e si indossa come le comuni lenti a contatto: esse permettono una facile applicazione, senza causare eccessiva fatica di visione, grazie ad un sistema di ossigenazione creato mediante piccoli tunnel microscopici. La lente a contatto in questione può ingrandire oggetti fino a 3 volte (2.8x). Il progetto è stato finanziato dalla DARPA, l’agenzia per la ricerca dell’esercito americano. Per disattivare l’effetto zoom non è necessario togliersi le lenti a contatto.

Queste lenti possono essere utilizzate anche abbinate a degli occhiali, in grado di rilevare il battito delle palpebre, attivando e disattivando lo zoom, con un semplice movimento dell’occhio sinistro o destro, tipo uno strizzo. Le lenti funzionano con un micro array di specchi che intercettano la luce prima del contatto con l’occhio. Il prodotto, teoricamente, è già pronto, ma non si conosce ancora la data precisa, nella quale queste innovative lenti a contatto saranno messe in commercio. Esse, infine, saranno molto utili anche in campo militare, per dare ai soldati uno strumento aggiuntivo di vista in situazioni difficili.

Cosa ne pensi? Lascia un commento

Prossimo La super cannabis provoca malattie mentali, i risultati di un nuovo studio

Precedente Roma, Garcia suona la carica: "Sarà battaglia. In Europa League per vincere"

Daniela Caruso

Autore Daniela Caruso

Sono laureata in Culture Digitali e della Comunicazione alla triennale e alla magistrale in Comunicazione Pubblica, social e politica alla Federico II di Napoli.

nessun commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito utilizza i cookie per fornire servizi agli utenti. Utilizzando il sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Info | Chiudi