E’ arrivata l’ufficialità su una notizia che circolava insistentemente nei giorni scorsi, il nuovo Presidente dell’Inps è Tito Boeri, consulente del Fondo Monetario Internazional e dell’Ufficio Internazionale del Lavoro presso la commissione Europea.

La nomina del nuovo Presidente dell’Inps, oggi ufficializzata da Palazzo Chigi dopo il via libera delle Commissioni parlamentari,  era attesa dal 24 Dicembre scorso, data di pubblicazione del Decreto del Governo contenente le disposizioni per la nomina del nuovo presidente. Boeri subentra quindi alla breve gestione commissariale affidata a Tiziano Treu, gestione che si era resa necessaria dopo le dimissioni di Antonio Mastrapasqua arrivate il 1° Febbraio 2014.

Tito Boeri, fratello dell’Architetto Stefano Boeri, assessore alla cultura del Comune di Milano nella Giunta Pisapia fino a Marzo 2013, ha 57 anni ed è professore ordinario all’Università Bocconi. Nelle sue esperienze figurano un dottorato in economia alla New York University e 10 anni di lavoro come Senior Economist del Osce. Dal 2012 al 2014 è stato Prorettore alla Ricerca della London School of Economist e direttore della Fondazione Rodolfo Debenedetti. Fondatore della rivista economica online lavoce.info. Trale prime dichiarazioni ufficiali dopo la nomina, Boeri ha ricevuto gli auguri ufficiali da parte della Cgil con l’auspicio di trovare con il nuovo presidente dell’Inps un rapporto positivo in una fase di riforma molto importante per l’Istituto di Previdenza Nazionale.

Cosa ne pensi? Lascia un commento