San Valentino è alle porte: mancano pochi giorni alla Festa degli Innamorati anche se, secondo un recente studio, gli Italiani hanno tanto amore da dare e poco sesso da mettere in pratica.

Secondo quanto rilevato dal Centro Medico Sant’Agostino di Milano, una persona su tre è insoddisfatta della propria vita sessuale e, ben il 57%, dichiara di avere meno di quattro rapporti al mese: sostanzialmente uno alla settimana, se non di meno. L’indagine è stata condotta su 285 persone con una relazione stabile (81%): soltanto il 10% fa sesso più di tre volte a settimana.

Non è tutto: il 40%, inoltre, afferma di avere anche delle “relazioni bianche” per mettere in atto i pensieri più spinti e le proprie voglie. Tra gli uomini si sfiorano vette del 70%. Come sottolinea Beatrice Armocida, psicologa clinica e sessuologa del Centro Sant’Agostino, questa situazione è un “segno che le fantasie aiutano a vivere meglio la propria sessualità, soprattutto quando comunicate all’interno della coppia, ne facilitano il rapporto e la stessa comunicazione a più livelli. La bassa percentuale di fantasie nella donna è purtroppo giustificata da alcuni tabù che ancora rimangono stabili e le redono quindi meno propense a liberarsene completamente“.

TRASGRESSIONI E FANTASIEFANNO BENE ALLA COPPIA

Oltre alle fantasie, che stuzzicano il rapporto, soprattutto se i due partner ne parlano, anche le trasgressioni possono influire positivamente sulla vita sessuale, anche se, secondo la ricerca condotta dal centro medico milanese, non tutti le mettono in atto, anche per questioni collegabili ai tabu sociali. Solo il 15% del campione preso in considerazione, infatti, ha dichiarato di aver fatto fantasie sessuali su altre persone, diverse dal partner e solo 3 persone su 285 hanno dichiarato di aver praticato autoerotismo con i sex toys o scambi di coppia. 

Cosa ne pensi? Lascia un commento