Le speranze su Bobbi Kristina Brown sembrano davvero scemare di giorno in giorno. La figlia di Whitney Houston è stata dichiarata morta cerebralmente e, sembra che per la 21enne non ci sia più nulla da fare, in base a quanto hanno dichiarato i medici che l’hanno presa in cura.

La ragazza, sposata con Nick Gordon, è tenuta in vita dalle macchine. Come già anticipato, la sorte della donna dipende, ora, esclusivamente dal padre chen dovrà decidere se tenere ancora in funzione le macchine che separano la giovane dalla morte. Le cose, nelle ultime ore, però, sono cambiate e ci sono nuovi risvolti nella vicenda. Pare proprio che il marito Nick ora sia indagato in questa vicenda, fatta di distruzione, alcol e droga.
L’uomo, infatti, sarebbe accusato di omicidio. La polizia, secondo il sito TMZ, starebbe interrogando Gordon, per capire le eventuali responsabilità nella viceda. Si pensa, infatti, che sia proprio Gordon ad aver ucciso Bobbi: negli ultimi mesi, la coppia stava vivendo un momento di crisi. Sul corpo della giovane, inoltre, sono state rilevate lesioni e ferite.

Cosa ne pensi? Lascia un commento