Sara e Dajana Grkovic sono due sorelle gemelle croate, dall’indiscutibile bellezza, unite non solo dal legame di sangue, ma anche dall’amore che entrambe provavano per lo stesso ragazzo. La gelosia e la voglia di riuscire ad amare e farsi amare dalla persona che fa battere il cuore è comprensibile, ma non fino al punto in cui si arriva quasi ad uccidere la propria rivale in amore, soprattuto se si tratta di una consanguinea.

Entrambe, infatti, erano innamorate dello stesso uomo: il fortunato ragazzo, dunque, era conteso tra due modelle, oltrettutto sorelle, di 22 anni. Sara, per avere questo ragazzo tutto per sé, ha deciso di ferire la sorella con un coltello da cucina. Dajana ora è ricoverata in ospedale e lotta tra la vita e la morte, mentre Sara è stata arrestata e accusata di tentato omicidio. Il fatto ha avuto luogo nella città corata i Rijeka, dove le due sorelle abitavano nell’appartamento della madre.

La modella ha colpito la sorella al petto e alla spalla, approfittando dell’assenza della madre che, quel giorno, era fuori per lavoro. Le due sorelle stavano litigando animatamente, come confermato dai vicini, per lo stesso uomo, il quale frequenteva Dajana ma che, negli ultimi tempi, mostrava interesse anche per Sara.

Cosa ne pensi? Lascia un commento