Tanti sono i sogni che invadono le menti delle giovani donne e tra questi quello di realizzarsi nella vita, facendo il lavoro che piace. Per la 23enne Veronica Vain il sogno si sta realizzando: diventerà un attrice porno a tutti gli effetti, con un compenso a sei cifre, che, con il suo stage in banca, non avrebbe mai visto.

La giovane, infatti, era stata scelta dalla banca d’affari Lazard, a Wall Street, per uno stage: durante le ore di lavoro, però, la procace 23enne non amava tanto dedicarsi a conti, scartoffie e programmi di calcolo al computer, ma le piaceva di gran lunga scattarsi dei selfie sexy e praticare autoerotismo. Il suo vero nome è Paige A. Jennings, ma il suo nome d’arte è, appunto, Veronica Vain.

veronicavain1

Il lavoro in banca era molto “noioso” a detta della giovane che non gradiva stare otto ore chiusa in ufficio: pertanto, è stata licenziata a causa della sua condotta discutibile: infatti, dopo aver scattato foto sensuali, le pubblicava sul suo profilo Twitter, per la gioia dei suoi contatti. L’azienda non ha potuto accettare tali comportamenti e l’ha mandata a casa.

Da stagista ad attrice porno pare, però, sia un passo decisamente breve: il licenziamento per Veronica è stata una sorta di manna dal cielo, permettendole di dedicarsi al mondo del porno al 100%. Una passione che avrà modo di sbocciare ulteriormente nel reality Sex Factor: la ragazza, inoltre, ha già firmato un contratto per un film a luci rosse, dal titolo Screwing Wall Street, che rappresenta una parodia del film di Oliver Stone, datato 1987. Veronica esprime il suo stupore in merito alla sua nuova carriera di stella del porno: “Se penso che solo un mese fa compilavo fogli Excel e ora imparo le scene del mio primo porno, stento a crederci“.

Cosa ne pensi? Lascia un commento