Una professoressa di Vigevano, Pavia, ha inviato per sbaglio un suo selfie hot ai propri alunni. Lo scatto, infatti, era diretto a un altro destinatario che avrebbe dovuto apprezzare le immagini delle sue parti intime. Queste foto, però, sono state inviate alla chat di gruppo che la stessa aveva avviato con i suoi alunni su WhatsApp.

Un errore che le è stato fatale, visto che le immagini hanno fatto il giro della scuola in poco tempo: il fatto si è svolto durante le vacanze natalizie. Un tam tam di messaggi che ha portato, poi, alla diffusione dell’autoscatto sexy della prof ad altri alunni, fino poi ad arrivare tra le mani dei docenti della scuola nella quale insegna la donna.

La professoressa ha ammesso di aver commesso l’errore e ha prontamente chiesto scusa. La dirigente scolastica, Stefania Pigorini, ha dichiarato che, al momento, la situazione “è molto delicata” e che sta facendo di tutto per “ricostruire l’intera vicenda“. Solo dopo aver chiarito la dinamica dei fatti, “si potrà valutare se e quali provvedimenti adottare“.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento