Per Giuliano Ferrara, direttore de “Il Foglio”, il presidente del Consiglio Matteo Renzi è il “royal baby”.

Così si  intitola proprio così, “Il royal baby. Matteo Renzi e l’Italia che vorrà” il suo nuovo pamphlet.

Col suo stile davvero inimitabile, Giuliano Ferrara ha voluto offrire un ritratto  dell’uomo che sta rivoluzionando l’Italia: Matteo Renzi.

“Volete che un vecchio e intemerato berlusconiano pop, come me, non si innamori del boy scout della provvidenza?” Una provocazione che va però al di là del premier prendendo di mira tutto l’establishment nostrano: il patto del Nazareno è “la gran commedia del Cavaliere e del boy scout”, la Leopolda “un teatrino, l’equivalente digitale del cielo azzurro di Forza Italia”, Twitter e la strategia della verità che sa smentirsi da sola, senza l’aiuto dei fatti”.

Scrive,Giuliano Ferrara,  il direttore de “Il Foglio”: “Mi piacerebbe che quelli come me riflettessero sulla trombonaggine di certe pretese. Mi piacerebbe che la finissero di attribuirsi premi e prestigio, i soliti noti che pullulano nelle pieghe dell’immobilismo italiano. Io sono uno dei soliti noti. Bisogna togliergli l’Italia, dice Matteo Renzi. Ha ragione, mi dico”.

Cosa ne pensi? Lascia un commento