Android 5.0 Lollipop

Android 5.0 Lollipop

Mentre il mondo era pronto per  festeggiare Capodanno, OnePlus ha fatto la sorpresa dopo aver  rilasciato una versione alpha di Android 5.0 Lollipop per OnePlus One, sviluppata proprio internamente dall’azienda cinese.

Stiamo parlando di un firmware stock, senza alcuna personalizzazione e con  qualche difetto qua e là, ma che può restituire un’esperienza davvero Nexus-like sullo smartphone di casa OnePlus.

Forse i più esperti ricordereranno un firmware analogo che è stato pubblicato dall’azienda la scorsa estate e basato su KitKat ,ma questa nuova versione dovrebbe essere la base su cui OnePlus potrà sviluppareil suo firmware proprietario, indipendentemente da Cyanogen Inc, e pertanto merita anche maggiore attenzione della precedente.

La ROM, come già detto, è Android puro, senza nessuna  personalizzazione da parte del produttore; troviamo soltanto la possibilità di poter abilitare la NavBar in luogo dei tasti soft-touch, peccato che ci sia presente un bug che non disabilita questi ultimi, che quindi potranno continuare a funzionare una volta visualizzata la NavBar.

A parte questo si registrano dei sporadici rallentamenti con il Wi-Fi, ma onePlus avvisa anche che la fotocamera potrebbe essere decisamente instabile, ma non si sono riscontrati  problemi, e comunque quella presente è davvero così basilare che probabilmente la si cambierà prontamente.

Vediamo il nuovo firmware di persona, ecco come fare:

  • Sbloccate il bootloader del vostro OnePlus One (si perderanno tutti i dati in questo modo, quindi è necessario munirsi  di backup) e installare la recovery TWRP
  • Scaricate il firmware ufficiale e copiatelo nel dispositivo
  • Scaricate le Google Apps e copiatele nel dispositivo (noi abbiamo usato quelle di Paranoid Android)
  • Avviate lo smartphone in recovery, tenendo sempre premuto all’avvio il tasto di accensione + volume giù
  • Fate prima un factory reset cancellando dati, cache e dalvik
  • Installate il firmware e fate poi un wipe della cache
  • Installate le Google App e riavviate

Il primo riavvio sarà molto lungo, così come l’installazione del firmware stesso, che richiederà diversi minuti, quindi non preoccupatevi a meno che non compaiano messaggi di errore e lasciate che lo smartphone faccia il suo lavoro e godetevi il vostro nuovo Lollipop su OnePlus One.

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento