Mancano solo quindici giorni alla scadenza dei saldi Imu e Tasi, i due appuntamenti fiscali più importanti di fine anno per i comuni e per i contribuenti.

Tasse Imu e Tasi ultimi 15 giorni per pagare. Dopo le diverse polemiche e le discussioni politiche, è arrivato il momento di fare cassa per le amministrazioni comunali e per il Governo centrale. Se il primo acconto di Giugno era stato versato in base alle aliquote imposte nel 2013, il saldo di Dicembre terrà invece conto dei parametri fissati nel corso del 2014. Se, per quanto riguarda l’Imu, i contribuenti hanno già conosciuto l’effetto di questa tassa, meno informazioni si hanno sulla Tasi, imposta che probabilmente potrebbe essere alla sua ultima apparizione poichè il Governo ha già anticipato di voler rimodulare l’imposta andando ad inserire in un unica tassa comunale, diversi servizi oggi inclusi nella Tasi.

Secondo le prime stime presentate dalla Cgia di Mestre, tutti i comuni hanno aumentato le aliquote con aumenti che risultano costanti in tutta Italia, dal Nord al Sud da un +17% di comuni come Treviso e Brindisi, sino ad arrivare ad un +30% per comuni come Pisa. La conferma di questi aumenti porterebbe l’aggravio fiscale imposto dai comuni ad un +190% dagli anni ’90 ad oggi, una crescita insostenibile per i contribuenti.

Cosa ne pensi? Lascia un commento