Il nuovo servizio delle Poste, ovvero PosteMobile ci permetterà di pagare i biglietti dei trasporti pubblici attraverso il nostro smartphone.

La possibilità è nata grazie alla collaborazione tra l’Atm e la sezione PosteMobile, permetterà agli utenti di utilizzare il proprio abbonamento attraverso lo smartphone.

L’Atm si attrezzerà con la tecnologia di lettura Nfc attraverso una super sim proprio di PosteMobile, uno smartphone con tecnologia Android e una app sviluppata proprio da Poste, che consentirà di acquistare o ricaricare il proprio abbonamento ai mezzi pubblici.

Tutto questo, ovviamente, attraverso il proprio dispositivo mobile, con lo smartphone quindi sarà possibile non solo acquistare ma anche ricaricare il nostro abbonamento, potremmo utilizzare il nostro dispositivo come una tessera di abbonamento senza preoccuparci del riconoscimento, visto che alle macchine obliteratrici, ci sarà un sensore attraverso il quale, avvicinando lo smartphone, si verrà convalidati.

PosteMobile paga il biglietto da smartphone

Cosa ne pensi? Lascia un commento