L’allenatore della Nazionale di Calcio, Antonio Conte, ha richiamato in squadra Andrea Pirlo a poco più di tre mesi di distanza dall’ultima partita giocata ai Mondiali di Brasile 2014. Conte sta così preparando la squadra con cui affronterà le due prossime partite valide per la qualificazione agli Europei del 2016, cioè quella del 10 ottobre in Azerbaigian e quella di martedì 14 a Malta. Andrea Pirlo invece è rientrato da un infortunio proprio per la partita Juventus-Roma e ha dimostrato di essere in forma.

Nazionale, torna Pirlo e va via Bonaventura

Il ct Antonio Conte ha convocato in Nazionale il centrocampista della Juventus, Andrea Pirlo, per sostituire il centrocampista del Milan, Giacomo Bonaventura, che ha dovuto lasciare Coverciano perché infortunato. Al rossonero infatti è stato riscontrato un lieve edema alla coscia destra e dovrà tornare a Milano per sottoporsi ad un periodo di riabilitazione. Al suo posto è arrivato Andrea Pirlo che è tornato a giocare contro la Roma dopo essere stato fermo per circa un mese a causa di un infortunio all’anca.

 

Nazionale, Conte ha fiducia nella squadra

Nel corso della conferenza stampa Antonio Conte ha rivelato di essere molto fiducioso nel ritorno di Andrea Pirlo in Nazionale, perché ha spiegato che il centrocampista della Juventus ha già dimostrato di essersi ripreso dall’infortunio e di essere in perfetta forma per affrontare le prossime due sfide in programma per l’Italia. Conte infatti ha aggiunto che per lui avere Pirlo in squadra rappresenta una “garanzia”. Intanto l’allenatore della Nazionale deve affrontare anche l’eventuale assenza  di Verratti che sembra avere dei problemi alla caviglia.

Rosa D’Ettore

7/10/2014

 

Nazionale Pirlo

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento