Dove si richiedono i certificati anagrafici? Grazie ad un accordo raggiunto tra alcune amministrazioni locali e Poste Italiane è possibile rivolgersi allo Sportello Amico degli uffici postali per richiedere i certificati anagrafici, cioè i certificati di residenza e cittadinanza, lo stato di famiglia e lo stato libero, le visure catastali, i permessi di soggiorno ed inoltre è possibile effettuare il pagamento dei tributi locali. Questa novità potrebbe rappresentare per i cittadini l’addio alla lunga attesa presso gli uffici comunali.

 

Certificati Anagrafici, uffici postali di sette comuni

Per adesso, purtroppo, non è ancora possibile richiedere i certificati anagrafici presso tutti gli uffici postali. Le prime città ad offrire questo servizio attraverso lo Sportello Amico sono Firenze, Milano, Novara, Perugia Roma, Torino e Viterbo. Sono quindi solo sette i comuni interessati da questa novità, ma tale progetto presto si estenderà su tutto il territorio nazionale. In tutta Italia infatti sono presenti oltre 14mila uffici postali, ma la rete Sportello Amico sarà attivata in 5.700 degli stessi uffici.

 

Certificati Anagrafici, come richiederli alle Poste

Richiedere i Certificati Anagrafici alle Poste è molto semplice. E’ necessario infatti presentarsi in qualsiasi ufficio postale dotato del servizio “Sportello Amico” e presentare la propria domanda. In questo modo verranno ridotti i tempi delle procedure burocratiche e si avrà un miglioramento del servizio pubblico. Ovviamente è possibile richiedere di ritirare documenti per parenti o amici, ma in questo caso è necessario essere in possesso di una delega firmata dal richiedente e della copia di un documento di identità. In alcuni comuni inoltre c’è stato anche un accordo con le Asl per offrire la possibilità di pagare i ticket e di ritirare i referti sanitari.

Rosa D’Ettore, 3/10/2014

 

Certificati Anagrafici

 

Cosa ne pensi? Lascia un commento