14 Settembre 2014 – Mercoledì scorso un gruppo di hacker russi ha pubblicato un elenco di circa 5 milioni di indirizzi e-mail con le rispettive password, che comprendeva un forum sulla sicurezza informatica. Gli account erano di utenti Google che hanno dato l’accesso a tutti i servizi della società, come Gmail e Google +. La filiale di google Russia, ha poi annunciato che avrebbe esaminato la questione e ha consigliato agli utenti di cambiare le loro password. Ma il danno era fatto.

VERIFICARE IL VOSTRO ACCOUNT: Ci sono diversi siti web progettati per verificare se i dati di un account specifico sia stato violato. Ma non tutti sono sicuri. Come spiegato al Teknautas Direttore della Comunicazione e Laboratorio di Eset Josep Albors Un esempio di questo è in Isleaked, che per coincidenza è nato il giorno dopo che si è verificato il furto di massa. Altri, come Haveibeenpwned sembrano più sicuri. Hai solo bisogno di entrare nel sito dello strumento e scrivere la tua email. Inoltre, ci sono suggerimenti da tenere a mente che, non assicura una totale protezione al 100% dalla nostra e-mail, ma ci aiutano a renderla più sicura.

COME SAPERE CHI SI È CONNESSO AL VOSTRO ACCOUNT: Si consiglia inoltre di controllare l’account periodicamente per rilevare eventuali azioni sconosciute o sospette. Cliccando sui dettagli in fondo alla pagina, è possibile visualizzare l’indirizzo IP più recente dal quale si è entrati nella nostra e-mail e le posizioni a cui sono associati. Se viene rilevata un’attività sospetta sul conto devi cambiare immediatamente la password. Come opzione, accanto all’ultima attività dell’account (alla fine di ogni pagina di Gmail), è possibile vedere l’attività dell’account.

CAMBIO PASSWORD REGOLARMENTE: conveniente modificare la password per la nostra e-mail una volta al mese.”Se hanno rubato la password o L’hanno inclusa in un ambiente pericoloso, come su un computer pubblico, cambiando periodicamente fate attenzione a non approfittare di esso per procedere a qualsiasi truffa o qualcosa di semplice come l’invio di posta indesiderata “, ha aggiunto Fernando de la Cuadra.

Ricordate che le password devono essere abbastanza complesse: almeno otto caratteri con maiuscole, minuscole e numeri. Questo porta ad una difficoltà che viene ricordata da software trova password. Ma ci sono formule e mnemonici.

La soluzione è quella di ottenere una password difficile da indovinare e facile da ricordare.

Martina Franchini
14 Settembre 2014

Cosa ne pensi? Lascia un commento