Alibaba.comIl gigante dell’e-commerce Alibaba si prepara a battere tutti i record sul mercato azionario, e ieri si sono incontrati con i sottoscrittori, secondo la Reuters. La società, che ha registrato lo scorso Venerdì presso la SEC la data di quotazione (18 settembre) e la fascia di prezzo preliminare per vendere le loro azioni (tra 60 e 66 dollari per titolo), spera di raccogliere fino a 21.100 miliardi di dollari (15,520 miliardi di euro) nel suo debutto sul mercato azionario, 20 volte di più rispetto a quanto indicato in maggio, quando ha fatto domanda per la quotazione sul New York Stock Exchange.

Così, il record supererà Visa, entrato con 19.700 miliardi di dollari nel suo debutto sul mercato, e 16.000 milioni da parte di Facebook.

Il prezzo finale dell’offerta è di 320 milioni di azioni, si prevede di fissare la data per il 17 settembre. Nonostante la società risulti sconosciuta al di fuori della Cina, la sua IPO supererà la dimensione iniziale di Facebook May 2012 (100.000 milioni) e Google nel mese di agosto 2004 (25.000 milioni di euro). Secondo il prezzo preliminare, l’IPO valuterà il 100% di Alibaba tra 147.000 e 168.000 milioni di dollari, per un totale di 2.457 mila parti, ha riferito Hemerotek. L’azienda cinese venderà circa il 13% del capitale di funzionamento.

Reuters ha riferito, citando fonti vicine all’operazione, Lunedì quasi 300 fornitori sei sottoscrittori sono incontrati negli uffici di Citigroup a Manhattan per un’ora. Inoltre Citigroup, Credit Suisse erano presenti, Deutsche Bank, Goldman Sachs, JP Morgan e Morgan Stanley. L’agenzia ha anche detto il vice presidente esecutivo di Alibaba, Joe Tsai, era a disposizione per rispondere alle domande e presentare i punti di forza della società cinese.

l Manager di Alibaba, noto come l’Amazon cinese, saranno responsabili per mostrare agli investitori i punti di forza della società in un tour che ha avuto inizio ieri a New York e continua ancora oggi a Boston. Gli analisti del settore si aspettano che Alibaba avrà un valore di 200.000 milioni di dollari, che la porrebbe tra 20 imprese Americane più grandi. Gli Sforzi di marketing saranno cruciali per Alibaba per far raggiungere determinato dagli analisti. Anche la società dovrebbe essere in grado di attrarre l’interesse dei piccoli investitori come hanno fatto altre società tecnologiche come Facebook.

Rischi: Alcuni investitori, tuttavia, hanno sottolineato che uno dei principali rischi di investimento in Alibaba è che ha una struttura di governo conosciuta. Tuttavia, la società, fondata nel 1999 da Jack Ma, un insegnante di inglese cinese, il fatturato lordo ha raggiunto 296.000 milioni nel suo ultimo anno fiscale. L’azienda, che ha circa l’80% delle vendite al dettaglio in Cina, che attualmente ammonta a 279 milioni di acquirenti e venditori 8,5 milioni. Queste cifre superano quelle dei loro rivali americani Amazon e eBay messi insieme.

L’utile netto di Alibaba è cresciuto del 46% nell’ultimo trimestre (conclusosi nel mese di giugno), a 2.560 milioni di euro. Durante questo periodo, il vostro profitto è quasi triplicato (179%) a 2.000 milioni di euro per l’effetto di una straordinaria costituzione di nuove società nella holding. Più di 220 aziende fanno parte del gruppo di Alibaba, tra cui Taobao, Tmall, Alibaba.com, AutoNavi e il 30% dei social network Weibo.

La società è fiduciosa che la sua IPO servirà per l’espansione a livello globale. Nel funzionamento, Alibaba ha venduto 123.100 mila parti da 320.100 mila parti. Gli altri azionisti, tra cui Yahoo (che ha il 24% del suo capitale), forniscono il resto.

MARGHERITA PETRUCCI
NUNZIA LEONI

10 Settembre 2014

Cosa ne pensi? Lascia un commento