Milano, 9 settembre 2014 (CNA) di Apple Inc. ha chiesto ai fornitori di fermare la produzione del suo primo smartwatch a causa di motivi sconosciuti, quotidiano taiwanese ha riferito Martedì in vista di una conferenza tanto atteso comunicato da Apple in California.

iWatchApple ha originariamente detto ai suoi fornitori di iniziare la spedizione dei componenti iWatch di assemblati alla fine del terzo trimestre, ma il piano è stato chiamato fuori dal gigante dell’elettronica statunitense e non riprenderà fino al quarto trimestre o del primo trimestre del prossimo anno, il giornale, citando fonti anonime della filiera locale.

La produzione in ritardo significa che il iWatch non sarà sugli scaffali dei negozi di quest’anno, nonostante la possibilità che potrebbe essere svelato al 9 settembre conferenza stampa di Apple negli Stati Uniti, dice il giornale.

In un rapporto simile dal sito di notizie di tecnologia Re / code il 30 agosto, altre fonti hanno rivelato che,  per iWatch di Apple si prevede un costo di circa 400 Euro e il prossimo anno inizierà la spedizione.

Secondo una nota di ricerca precedente da una sede a Hong Kong CIMB Securities, Apple prevede di collocare oltre il 60 per cento dei suoi ordini iWatch con l’assemblatore taiwanese Inventec Corp. quest’anno e oltre il 30 per cento con il produttore taiwanese contratto Quanta Computer Inc.

Inventec è un produttore con contratto a lungo termine di iPod di Apple, e Quanta è un grande assemblatore di linee di computer Mac di Apple, hanno riferito i media locali.

Morgan Stanley ha stimato in una nota ai clienti datata 5 settembre che Apple punterebbe a spedire 30 milioni di iWatches nei primi 12 mesi, partendo dal presupposto che la penetrazione di iWatch della base di utenti di Apple ha seguito la penetrazione iniziale di iPhone.

 

MILENA BALDI
9 Settembre 2014

Cosa ne pensi? Lascia un commento