«Non vedo, anzi non ho mai veduto Batman come un brillante riccone con l’hobby del giustiziere », ha dichiarato Christopher Nolan, «la sua quarta apparizione sullo schermo sarà quella di un quarantenne, con qualche problema di salute (frequenti momenti di cecità) e soprattutto pieno di dubbi sull’utilità delle sue imprese (la criminalità in fondo non è mai sparita da Gotham City). Per questo abbiamo voluto Affleck». Sarà. Ma abbiamo dubbi che quello del Pipistrello sia il ruolo giusto nella carriera di Ben. In realtà non lo è mai stato. Michael Keaton che ricoprì la parte nei due film diretti da TimBurton, ricorda quelle performances come le peggiori della sua carriera («tanto valeva che la calzamaglia se la mettesse Burton»). EGeorge Clooney e Val Kilmer che vennero dopo topparono senza remissione, nonostante la presenza di fior di «cattivi» al loro fianco (Schwarzenegger e Tommy Lee Jones, UmaThurmane Jim Carrey).Anzi, furono questi flop a mettere in cantina il personaggio prima che Christopher Nolan dieci anni fa non lo riportasse in vita. Con tre film che hanno fatto impazzire tanti di felicità. Ma non Christian Bale. Che ha lasciato senza rimpianti.