angelina-jolie-stregaBella, anzi bellissima, e, da oggi, anche malvagia. Anzi, Malefica. Angelina Jolie è una delle donne più influenti nel mondo e l’attrice più pagata di Hollywood. A 38 anni, dopo essere stata l’eroi – na di Tomb Rider, Lara Croft, e dopo aver interpretato ogni tipo di ruolo, la Jolie tornerà sul grande schermo nel 2014 e vestirà i panni della strega più cattiva del mondo disneyano, Malefica. Maleficent, questo il titolo della pellicola, esplorerà nel profondo la vita dell’anta – gonista cattiva della fiaba La Bella Addormentata nel Bosco. Imperdibile per i fan Disney, il film sarà ricco di riferimenti al più amato tra i cartoni animati. Oltre ai personaggi storici del cartoon, ora divenuti in carne ed ossa, non mancherà l’apice della cattiveria della strega: la brutta maledizione del sonno eterno che lei stessa getterà sulla neonata principessa Aurora. Per la prima volta, però, la fiaba di Perrault sarà raccontata da un punto di vista mai esplorato, ossia quello della strega cattiva. È stata la stessa Jolie a presentare il film alla D23 Expo, la Convention Disney che dal 2009 è diventata il palco preferito per il lancio di nuove produzioni e pellicole. Il film introduce Malefica come una fata. Giovane e bella dal cuore puro, Malefica è cresciuta nel cuore di una foresta all’interno del regno dove la pace fu interrotta dall’invasione di un esercito. La fata divenne così la protettrice della foresta ma uno spietato tradimento ai suoi danni trasformò il suo cuore in pietra. Assetata di vendetta Malefica affronta quindi un’epica battaglia contro il successore del re invasore e getta una maledizione sulla piccola neonata Aurora. Tuttavia, quando la bimba crescerà, Malefica si renderà conto che sarà lei la chiave per la pace nel regno e, forse, per la sua felicità. Entusiasta del ruolo, durante la convention Disney svoltasi ad Anaheim, nel parco Disneyland californiano, Angelina Jolie ha scherzato su quanto «le manchi indossare le lunghe corna della strega» e ha raccontato quanto questo ultimo personaggio l’ab – bia sempre affascinata da quando era piccola: «Malefica era la mia preferita. Mi terrorizzava, certo, ma ero affascinata da come tutta quella sua eleganza e quella sua grazia potenziassero con tutta quella crudeltà». Il film di Robert Stromberg in uscita negli Stati Uniti a marzo 2014, presentato con una clip inedita durante il D23, è stato accolto tra gli applausi ma anche tra le grida di terrore: «I piccoli scappavano spaventati. Vivienne (la bimba avuta dal compagno Brad Pitt) era l’unica ragazzina di quattro anni che non urlava quando mi vedeva». Proprio la biondissima Vivienne comparirà al fianco della madre nella pellicola nella versione neonata di Aurora. Nel film inizialmente affidato a Tim Burton, e poi passato nelle mani di Robert Stromberg, al fianco di Angelina Jolie ci saranno anche Elle Fanning (nelle vesti di una giovane Aurora, appena quattordicenne), Shartlo Copley, Sam Riley, Imelda Stauton, Miranda Richardson, Juno Temple e Lesley Manville. Nel ruolo del re, Peter Capaldi, attualmente al centro dell’attenzione dei media come sostituto di Matt Smith nei panni del dottore nel telefilm britannico Doctor Who. Nel film compariranno anche i figli della Jolie: a fare la loro apparizione in piccoli camei i figli adottivi Pax e Zahara, rispettivamente di otto e sette anni.

Cosa ne pensi? Lascia un commento