Ci ha messo 10 anni per darle un bacio e altri 9 per sposarla. Di sicuro Elisabetta Muscarello è una donna paziente oltre che innamorata. In campo, da giocatore prima e da allenatore poi, Antonio Conte ha fatto sicuramente più in fretta che in amore. Ma questo oggi non conta e mentre entrerà nella chiesa dei Santi Angeli Custodi l’allenatore della Juve probabilmente sorriderà al ricordo della sua storia con Elisabetta. I due erano vicini di casa quando Antonio giocava con la maglia bianconera, ma non si filavano. Poi si sono persi di vista e ritrovati nel 2004. Difficile definirlo colpo di fulmine, ma in realtà quando Antonio e Betta si sono incontrati nuovamente hanno accelerato in modo deciso: convivenza quasi immediata, dopo meno di tre anni ecco la piccola Vittoria e oggi, finalmente, il matrimonio. Nozze allaReggia Proprio Vittoria è la protagonista delle partecipazioni: è lei ad annunciare le nozze di mamma e papà. Appuntamento in chiesa alle 16, poi grande e blindatissimafesta alla Reggia di Venaria. Pochissimi i particolari che sono emersi. I testimoni di Antonio sono i fratelli Daniele e Gianluca; quelli di Betta sono il fratello Marco e la cugina Roberta. La sposa ha organizzato tutto nei minimi particolari insieme alle amiche più care: lo sposo ha lasciato fare anche perché, nel momento clou dei preparativi, era impegnato nella volata scudetto. Gli invitati sono circa 350, molti naturalmente del mondo del calcio con tutto lo stato maggiore della Juve presente. La cena dovrebbe essere snella con un paio di portate servite a tavola e il resto a buffet. Riservatissima la destinazione del viaggio di nozze. Betta ha provato a non dirla nemmeno ad Antonio, un po’ per fargli una sorpresa e un po’ per evitare la fuga di notizie (pare che sia proprio lui quello che fatica a non raccontare le cose, anche se sul lavoro non si lascia sfuggire nulla), ma poi si è dovuta arrendere e gli ha presentato il programma. C’è chi ipotizza la Polinesia come meta più probabile, di sicuro sarà un posto lontano e caldo. Il primo obiettivo è quello di dribblare i paparazzi, ma non sarà facile. Il secondo obiettivo della sposa è quello di limitare le telefonate con argomento calciomercato tra Antonio e Marotta. E questo, cara Betta, è assolutamente impossibile.

Cosa ne pensi? Lascia un commento