Diretta Borussia Dortmund- Real Madrid Streaming Web Tv UNA DOCCIA fredda. Mario Götze ha fine stagione lascerà il Borussia Dortmund per trasferirsi al Bayern Monaco. Il club bavarese, infatti, pagherà i 37 milioni di euro della clausola rescissoria del ventenne centrocampista offensivo, al quale verrà offerto un contratto di quattro anni a 7 milioni di euro netti a stagione. La notizia è stata ufficializzata ieri, prima dalla Bild e poi dallo stesso club della Ruhr, e ricevuta con grande sorpresa dai tifosi gialloneri alla vigilia  Klopp nero: «Sbagliato annunciarlo ora. Mario voleva Guardiola, io non sono così bravo… SORPRESA Un fulmine a ciel sereno che ha colpito tutti, tranne il tecnico del Dortmund Jürgen Klopp che bacchetta la sua società e stuzzica il prossimo allenatore del Bayern. «Sapevo del trasferimento di Mario al Bayern dal giorno dopo la partita di ritorno col Málaga. Nonostante la notizia sia stata data con largo anticipo e non nel momento giusto, nessuno deve temere per la nostra concentrazione contro il Real: semmai è più alta di prima. Sapevo che era un giocatore che Guardiola voleva assolutamente. Mario sa bene che deve molto a questo club, ma anche lui ha dato molto alla società. Il ragazzo voleva lavorare con un tecnico straordinario, e io non sono in grado di insegnare il Tika-taka come Guardiola».

TIFOSI Se Klopp sapeva e non è stato colto in contropiede, al contrario i tifosi gialloneri sono rimasti spiazzati da questa notizia. Una cessione impensabile, non solo per i fan tedeschi, visto che Götze aveva rinnovato il suo contratto con il Dortmund nel marzo 2012, legandosi al club fino al 2016. Ma a legare il talentuoso centrocampista al club della Ruhr c’era anche un accordo “etico” che il Dortmund aveva stabilito coi suoi giocatori di maggior talento: quello di non trasferirsi in un altro club della Bundesliga, soprattutto se diretto concorrente del Dortmund. Accordo che Götze e il suo agente hanno ritenuto non più vincolante, e che mette fine dopo 12 anni alla sua permanenza nel club giallonero con il quale aveva vinto il titolo tedesco nel 2011 e 2012. «Siamo molto dispiaciuti, ma non possiamo che ribadire che Mario e il suo agente hanno agito nel rispetto del contratto – ha dichiarato il direttore generale del Dortmund Hans-Joachim Watzke -. Siamo dispiaciuto, ma capiamo anche il perché della sua scelta». I tifosi gialloneri, saranno altrettanto comprensivi? Crediamo di no. 

Cosa ne pensi? Lascia un commento