Morgan, ovvero cronaca di un’autodistruzione annunciata. La vita del cantante e giudice di X Factor è a pezzi. Dieci giorni fa la notizia choc: Marco Castoldi (questo il suo vero nome) viene ricoverato all’ospedale San Gerardo di Monza in stato confusionale, a causa probabilmente di un abuso di farmaci. Poi, giovedì scorso, il colpo di scena: Morgan si allontana dall ospedale per rifugiarsi a casa sua. Ad accompagnarlo nella fuga la fidanzata Jessica Mazzoli, conosciuta durante la penultima edizione del talmt e che gli ha dato una figlia, Lara, di tre mesi. Morgan e Jessica vengono avvistati per strada a Monza. Lui, con i pantaloni del pigiama e una giacca viola, corre e urla. A riportarlo in ospedale sono le forze dell’ordine. Finisce qui? No il dramma continua: il giorno dopo, Jessica, con un post su Facebook, lascia il cantante. «Ho necessità di riprendere in mano la mia vita», scrive la ragazza. «Lo devo a me stessa e a mia figlia Lara. Ho provato in ogni modo a costruire una famiglia con Marco. Mi accorgo, però, di essere impotente con i suoi demoni». I fan la prendono male: Jessica è bersagliata di insulti sul web. Qualcuno l’ha perfino paragonata a Martina Stella che prese le distanze con un comunicato dall’allora fidanzato Lapo Elkann, ricoverato per overdose. Che il cantante fosse a un passo dal crollo, per chi lo segue, non era un mistero. Nel 2010 cera stato il patatrac: le dichiarazioni sull’uso di droga, l’espulsione da Sanremo, le scuse da Bruno Vespa. «AVEVA PAURA DEI GIORNALISTI» Magari qualcuno aveva sperato che, dopo lo scandalo, Morgan avesse messo la testa a posto. Non è stato così. Gli indizi cerano tutti: alcune frasi fuoriposto a X Factor; le foto che lo vedevano ritirare un pacchetto sospetto dalla cassetta della posta, il suo assistente che non risponde al telefono da due mesi. A fine febbraio, Morgan doveva partecipare come dj a un evento di moda. Il giorno prima, salta tutto. «Non voleva incontrare i giornalisti, aveva paura», ci ha spiegato l’organizzatore della serata. «Così gli abbiamo chiesto di rimanere a casa». «I suoi problemi non sono certo nati ieri», commenta Fabio Cinti, cantautore e amico di Morgan: con lui ha vissuto per un lungo periodo e ha raccontato l’esperienza nel libro Un anno d’amor(gan), Trantran editore. «Tra gli amici, cera qualcuno, come me, che lo pregava di curarsi. Ma eravamo pochi e lottavamo contro i mulini a vento. Perché intorno a Morgan cera un sistema che premeva per la direzione opposta: “Non vorrete mica che smetta di lavorare”, dicevano. Io invece chiedo ai familiari di costringerlo a curarsi. Spero che per i prossimi sei mesi stia lontano dal mondo dello spettacolo e pensi solo a tornare in forma». A proposito della famiglia, Cinti racconta: “Sua madre e sua sorella, vogliono che lui stia bene. Però confondono persone buone e persone cattive. Avevano paura di me e di altri amici, perché ci vedevano come musicisti dalla vita sregolata e temevano lo portassimo sulla cattiva strada. Alcuni pensano che sia stata la sua ex, Asia Argento, a portarcelo. Ma la colpa non è di nessuno, ognuno è responsabile per sé». E il ruolo di Jessica? «È una ragazza dolce», commenta. «Non mi pare possibile che la rottura sia stata così improvvisa. Credo fosse qualcosa già nell’aria, già vissuta negli ultimi mesi. Forse, per proteggerla, qualcuno le ha consigliato di scrivere quel comunicato». Una persona che è sempre stata vicina a Morgan, anche nei momenti di disgrazia, è Simona Ventura. La conduttrice lo ha invitato recentemente nel suo show Cielo che gol! E che fa Morgan? Dice di essersi rotto le scatole del talent show e di non volerne più sapere. Simona preferisce non commentare. «SI VERGOGNERÀ DI QUESTO GALLINAIO» Selvaggia Lucarelli, che con Morgan ebbe un flirt quattro anni fa, e che per prima ha dato la notizia del ricovero, qualche sassolino dalle scarpe se lo toglie. «Jessica ha accusato me di essere poco discreta, e poi lo molla con un comunicato mentre è in ospedale», commenta. «E una ragazza troppo giovane, finita in qualcosa più grande di lei». Ad attaccarla ancora più ferocemente, via Twitter, è stata Asia Argento, che con Morgan ha avuto una figlia, Anna Lou. «Mi ha stupito», osserva Selvaggia. «Proprio Asia, che non è stata mai generosa con Morgan, anzi. Non vorrei ci fossero motivi più banal i: nel mio show, Celebrity now, l’ho tirata in ballo quando si parlava di attori non proprio da Oscar. Quando Morgan si renderà conto di quello che è successo, si vergognerà di questo gallinaio. Mi spiace di avere contribuito, mio malgrado». Il destino di Morgan ora è nelle sue mani (e in quelle dei familiari). Questa è l’ultima occasione per curarsi davvero e abbandonare i panni del maledetto de noantri. Perché, non lo dimentichiamo, ci sono in gioco i destini di una bimba di tre mesi e di una ragazzina di 11 anni.

Cosa ne pensi? Lascia un commento